LOGO DEL LICEO SALVEMINI LOGO CAMBRIDGE



PROGRAMMAZIONE 2018/19

PON 10.2.5A FSEPON-CA-2018-825

Cittadino prima di tutto
Miglioramento delle competenze chiave degli allievi: consolidamento, approfondimento e sviluppo delle conoscenze e delle competenze di cittadinanza globale
FINANZIAMENTO: € 17.246

Graduatorie definitive per la selezione di esperti
Bando per selezione esperto interno modulo Mens Sana in Corpore Sano
Bando per selezione esperto esterno modulo Mens Sana in Corpore Sano
Determina per selezione esperto interno modulo Mens Sana in Corpore Sano
Determina per selezione esperto esterno modulo Mens Sana in Corpore Sano
Stipula contratto acquisto materiale di pubblicità
Determina aggiudicazione definitiva acquisto materiale di pubblicità
Sipula contratto acquisto materiale di cancelleria
Determina aggiudicazione definitiva acquisto materiale di cancelleria
Determina acquisto materiale pubblicitario
Determina acquisto materiale di cancelleria
Graduatorie definitive per la selezione di esperti esterni
Bando per selezione esperto esterno modulo studente cittadino
BANDO DOCENTI INTERNI
PROGETTO
Autorizzazione
Assegnazione CUP

DISSEMINAZIONE INIZIALE


Il progetto risponde ai bisogni reali della scuola, ricavati da un’analisi del RAV, che evidenzia la necessità di un percorso di miglioramento nel passaggio da studente a cittadino che vive in armonia con se stesso e con la società. L’idea progettuale punta ad intervenire su tre fronti: l'esplorazione di se stessi col modulo MENS SANA IN CORPORE SANO, l'esplrazione del se con gli altri col modulo CRESCITA CONSAPEVOLE e l'esplorazione del se con il vivere con gli altri col modulo STUDENTE CITTADINO. Il progetto individua la scuola come principale luogo capace di valorizzare i talenti, che sono presenti in tutti e in ciascuno, connotandola nella giusta dimensione integrante e rispondendo adeguatamente alla definizione del curricolo. A tal fine si intende favorire l’apertura della scuola in orario non curricolare, contribuire ad ampliare significativamente l’offerta formativa, soprattutto in un’area periferica i cui alunni spesso non hanno molte opportunità per accedere a iniziative extracurricolari, in linea con i progetti contenuti nel PTOF.

N MODULO DEST. ESPERTO/I TUTOR BREVE DESCRIZIONE
1 MENS SANA IN CORPORE SANO TUTTI   prof.ssa Rossana De Nicola L'attività formativa trae origine dall’idea di coniugare i vari aspetti degli elementi che hanno sempre contraddistinto la tradizione alimentare della Penisola sorrentina dal punto di vista storico, culturale, scientifico ed alimentare.
Tra gli obiettivi del modulo si presterà particolare attenzione all’aspetto dell’innovazione scientifica e tecnologica applicata alle trasformazioni del settore.
Il percorso è stato concepito con una parte teorica da svolgersi all’interno dell’Istituto scolastico ed una parte pratico-applicativa da effettuare presso le strutture e gli enti appositamente prescelti come partners del progetto.
OBIETTIVI del progetto saranno: - sviluppare la curiosità sulle tradizioni, gli usi ed i costumi alimentari del proprio territorio; -suscitare l’interesse verso le diverse forme e stili di corretta alimentazione; -conoscere e tutelare la peculiare biodiversità del territorio della penisola sorrentina; -conoscere le circa 130 varietà tradizionali di ortive ed erbacee, le 273 accessioni di fruttifere e le 63 varietà di vitigni esistenti ; -conoscere le caratteristiche geo-morfologiche del territorio e la suddivisione delle varie aree di coltivazione e allevamento, con particolare riferimento a: ulivi, noci, agrumi, pomodori, mele limoncelle di Sant’Agata ( varietà e cultivars tipiche della penisola), allevamento di bovini da latte; -abituare gli allievi a prendersi cura di coltivazioni ed a rispettare i tempi di crescita dei vegetali nel susseguirsi delle stagioni, grazie alla creazione di un orto biodinamico d’Istituto dotato delle principali essenze vegetali del territorio; - apprendere le tecniche di trasformazione dei prodotti del territorio in pietanze caratteristiche della tradizione locale secondo il Principio “ Cibo a kilometri zero”. Il modulo sarà svolto con la collaborazione della Facoltà di Agraria – UNINA - Reggia di Portici – Napoli
Gli allievi del Salvemini affronteranno le maggiori tematiche che definiscono l’Offerta formativa di questa importantissima istituzione Universitaria. Quello di Agraria è un Dipartimento dove docenti e ricercatori provenienti da numerosi settori scientifici preparano i professionisti del prossimo futuro. Entro il 2050, infatti, gli abitanti della Terra saranno più di 9 miliardi e tutti da sfamare! E' evidente che le nuove generazioni si troveranno davanti a una formidabile sfida: aumentare del 60-70% la produzione di cibo senza deforestare, salvaguardare le risorse idriche e ambientali in genere, valorizzare l'ambiente e le energie rinnovabili. Tutto ciò deve essere fatto riducendo le emissioni di gas serra e adattando l'agricoltura ai cambiamenti climatici in atto, che spesso determinano inondazioni, siccità e un aumento dei danni da parte di patogeni e parassiti. Ad agraria si preparano, dunque,i professionisti nel settore dell’alimentazione del futuro e qui i giovani potranno sviluppare una diversa sensibilità nei confronti della sostenibilità, del rispetto dell'ambiente e delle produzioni alimentari sane e di qualità. E' anche il luogo dove si studia come attraverso le nanotecnologie si possono progettare e realizzare cibi più appetitosi, come sfruttare utilmente il mondo dei microrganismi e le conoscenze della genetica vegetale per produrre meglio e in modo sostenibile, come combattere i cambiamenti climatici ed evitare desertificazione, come rimpiazzare il petrolio senza sottrarre cibo, come riciclare i rifiuti organici e risanare gli ambienti inquinati. In altre parole, come mettere la scienza a servizio di quello che è il settore produttivo primario di tutti i paesi ad economia avanzata.
E’ perciò evidente che il percorso di formazione nell’ambito del Progetto “TDS” deve partire da una solida base di inquadramento teorico-pratico delle tematiche oggetto di progettazione. Nel corso dello stage, gli allievi potranno accedere ad attività presso il laboratorio 3 di “Biotecnologie” che è attrezzato per l'allevamento in vitro di vegetali e per le principali analisi molecolari del DNA, RNA e delle proteine. Il laboratorio viene impiegato per le attività pratiche dei corsi attinenti la genetica vegetale e animale, il miglioramento genetico, le risorse vegetali, le colture cellulari e la biochimica. Associazione Cuochi Penisola Sorrentina Gli allievi del Salvemini incontreranno i maestri dell’Associazione che, nata nel 1972, ha una storia più che trentennale costellata da numerosi successi frutto dell'alta capacità e professionalità messe in 'campo' che sono valse la classificazione di Sorrento e la sua Penisola a primi posti nelle guide internazionali. Ad aumentare la 'quotazione' culinaria sorrentina sono entrati in gioco i 'pasticcieri' grazie alle loro invenzioni : una su tutte 'la delizia al limone', a testimonianza di come questi professionisti della ristorazione siano sempre più attenti a dare priorità assoluta nelle loro elaborazioni e creazioni, alle peculiarità del territorio e all’uso di prodotti della terra e del mare “ a kilometri zero”. Negli ultimi trenta anni circa ha poi preso maggiormente piede la produzione di liquori di agrumi vari, primo fra tutti il limoncello; anche ciò è dimostrazione di come i prodotti del territorio, grazie alla fantasia e all’inventiva dei locali, siano sempre spunto di innovazione ed introduzione nel bouquet della gastronomia sorrentina. L’Associazione Cuochi Penisola Sorrentina avrà cura di formare gli allievi del Salvemini sulla tradizione gastronomica Sorrentina.”.
2 CRESCITA CONSAPEVOLE - Educazione all’affettività TUTTI prof.ssa Brunella Gargiulo prof.ssa Virginia Acampora Il modulo rende protagonista l’allievo che agisce conoscendo e poi modulando il proprio mondo interiore per stare bene ed in armonia con se stesso e gli altri, facendo della diversità il punto forza dell’essere in relazione e imparando ad apprezzare la bellezza come fonte di benessere.
3 STUDENTE CITTADINO Alunni del quinto anno Cinque Michele - Rossano Diego prof.ssa Antonietta Mauro Il modulo prevede, anche nell'ottica delle caratteristiche dell'esame di stato riformato, un potenziamento per gli alunni del 5° anno nelle tematiche legata alla cittadinanza consapevole ed attiva ed alla cittadinanza economia. In fase di attuazione si selezioneranno un avvocato con provata esperienza in campo didattico a cui si affiancherà un commercialista con esperienza come tutor. All'esperto ed alla figura aggiuntiva si affideranno delle lezioni di introduzione e approfondimento sui principi di cittadinanza e costituzione e sulla legislazione che regola le attività economiche. Inoltre sono previste delle attività presso studi legali e/o studi commercialisti per una esperienza diretta e concreta sulle stesse tematiche. La metodologia utilizzata sarà quella del Learning by doing e dei lavori di gruppo. Si prevede una significativa crescita nell'acquisizione di competenze in campo economicolegislativo non attivate nel corso di studio del liceo scientifico con una conseguente ricaduta nella formazione degli alunni coinvolti.


Alunni
Genitori
Docenti
Varie